Magazine \ Arredamento

Casa in stile scandinavo: idee di arredamento dal design nordico

created by Team editoriale Giovedì, 26 Ottobre, 2017 - 10:53

5
Media: 4.6 (5 votes)
Arredamento in stile scandinavo

Hai mai sentito parlare dell’arredamento in stile scandinavo? Si tratta di una tendenza sempre più diffusa tra gli amanti del design minimal, capace di ricreare allo stesso tempo un ambiente ospitale ed accogliente; un mix tra lo stile essenziale di un arredamento moderno e quello provenzale dell'ormai popolarissimo arredo shabby chic.

Il design in stile nordico riprende le caratteristiche dell’arredamento diffuso nelle case norvegesi, svedesi e finlandesi: ampi spazi, tanta luce, colori chiari, legno come materiale predominante, giochi di geometrie e l’inserimento di qualche particolare accessorio. Se lo stile che vuoi ricreare è proprio questo, non puoi lasciarti sfuggire i nostri consigli per capire come donare ad ogni stanza della tua abitazione un tocco di design scandinavo e moderno.

Bene, procediamo allora con calma e cerchiamo di capire come arredare casa in stile nordico tenendo conto dei colori più adeguati, dell’organizzazione degli spazi, dei mobili da preferire, delle scelte di design che possono caratterizzare i vari ambienti e, soprattutto, del tuo gusto personale che rappresenterà il filo conduttore di questa divertente sfida all’arredamento della tua casa con un gusto scandinavo.

 

Arredamento in stile nordico e moderno: colori e materiali

La prima parole che deve venirti in mente per ricreare un arredamento nordico e moderno è luce! Esattamente, il tipo di design che vogliamo realizzare prevede case in cui l’intento principale è quello di illuminare il più possibile tutte le stanze della casa, necessità dovuta anche alla particolarità dei luoghi da cui arriva questo design, dove le poche ore di luce naturale rendono inevitabile il bisogno di utilizzare qualche “trucco” per l'illuminazione dell’ambiente.

La seconda parola d’ordine dello stile nordico per la casa è quindi il bianco su pareti, mobili, pavimenti, su tutte le finiture e i complementi d’arredo: il bianco per sfruttare e moltiplicare al meglio la poca luce a disposizione, soprattutto durante i rigidi inverni del nord Europa. E per donare ancora più luce quale miglior trucco se non utilizzare il contrasto tra bianco e nero? Scegli il bianco in tutte le sue nuance e per farlo risaltare ancora di più inserisci qualche elemento di colore nero, per esempio i rivestimenti delle sedie, un vaso, un soprammobile, cornici di quadri e orologi. Divertiti a scegliere gli elementi che più preferisci, ma ricordati sempre di non esagerare.

Arredare in stile nordico significa poi scegliere come materiale predominante il legno, tipico inoltre di queste zone europee: betulla, acero, pino, teck, noce e ovviamente quercia. Utilizzato per mobili, parquet e in alcuni casi anche per i rivestimenti delle pareti, il legno caratterizza questo stile donandogli un sapore rustico ma allo stesso tempo moderno: in case di questo genere gli elementi sono pochi, lineari ed essenziali, ciò che fa la differenza sono i dettagli scelti con cura e dai quali deriva il calore accogliente tipico di queste case.

Altro materiale che puoi inserire, perfetto per chi cerca uno stile nordico shabby, è il ferro battuto, elemento freddo ed essenziale addolcito però dall’accostamento con come la lana, i ricami all’uncinetto o crochet, caldi e accoglienti, perfetti per coperte, cuscini o anche tappeti.

Altri elementi che non possono mancare sono grandi finestre dalle quali possa entrare la maggiore luce naturale possibile, così come complementi d’arredo che ricreino geometrie ben studiate, sia nella forma che nei contrasti tra i colori; quindi linee decise e semplici, ma non spigolose, per l’arredamento di casa in stile nordico infatti si prediligono forme essenziali ma arrotondate.

Cucine in stile nordico

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dell’arredo nordico di tutte le stanze della casa partendo dalla cucina. Tenendo a mente le regole d’oro che ci siamo dati, per l’arredo delle cucine in stile scandinavo scegli il bianco in tutte le sue varianti per i ripiani, preferisci materiali lucidi e ovviamente inserisci il legno, perfetto per esempio per il tavolo e per le sedie.

Puoi decidere di giocare anche qui con il contrasto bianco-nero e concludere l'arredamento della tua cucina scandinava con un tocco di design, per esempio un lampadario dalle forme geometriche particolari o magari in acciaio, in stile industriale. Per i rivestimenti delle pareti potresti optare sempre per il legno oppure per i mattoni a vista, rustici ma in grado di creare un bel contrasto con la linearità di mobiletti e piani di lavoro.

Camere da letto in stile scandinavo

Ma la vera stanza in cui dar vita al contrasto tra bianco e nero e creare quel mix tra rigore delle linee e calda accoglienza è la camera da letto. La semplicità è ancora una volta l’elemento da ricercare nella scelta dell’arredamento: nella tua camera da letto scandinava le pareti dovranno essere bianche oppure rivestite in legno, mentre per comodini, coperte, cuscini, tende, lampadari e lampade potrai optare per un gioco di contrasti introducendo nero e grigio.

Anche l’elemento principale della camera da letto in stile nordico dovrà richiamare linee essenziali: scegli un letto caratterizzato da un semplice struttura, evita materassi troppo alti, imbottiture e testate, perlomeno non quelle particolarmente elaborate. Colloca coperte e cuscini bianchi o tinte a contrasto tra loro, come già detto, e fai della tua stanza un romantico ed accogliente rifugio. Per i comodini e l’eventuale scrivania, scegli poi mobili scandinavi vintage, rigorosamente in legno e magari di design, dalle forme particolari oppure lavorati in modo da sembrare usurati dal tempo. Qui a fare la differenza sarà il tuo gusto personale!

Arredamento del soggiorno in stile nordico

Ampie finestre che illuminano la stanza, un divano dalle tinte tenui e candide che riflette la luce naturale nell’ambiente, legno dalle tonalità chiare, tappeti in pelliccia e piante che richiamino il verde naturale dei boschi del nord Europa: tutto questo non può mancare nel tuo soggiorno in stile scandinavo!

Oltre al bianco e alle sue nuance puoi inserire colori pastello chiari, ma allo stesso tempo brillanti per donare luce alla stanza; scegli nuance tenui anche per divani e poltrone e aggiungi un tocco di colore scegliendo magari dei cuscini dalle tonalità più intense, ma senza esagerare. L’elemento che proprio non puoi omettere nel soggiorno scandinavo è una parete attrezzata in stile nordico: semplice e dalle linee decise e pulite, ideale per libri, cd, sopramobili e per donare ordine e rigore, in legno naturale chiaro oppure bianco.

Se poi vuoi dare un tocco rétro al soggiorno, un’altra soluzione che darà la sensazione di ordine alla stanza è la libreria svedese anni ’60, in legno e con elementi in metallo, tradizionalmente componibile e di colore marrone scuro, ma oggi rivisitata in tinte neutre e anche in stile urban e industriale.

Bagno in stile nordico

Veniamo ora ad un altro ambiente in cui non poi commettere passi falsi: il bagno. Ancora una volta sarà fondamentale fare in modo che l’ambiente sia luminoso e rarredato con gli elementi essenziali, soprattutto se lo spazio a disposizione è poco. Rivesti le pareti del tuo bagno in stile scandinavo con piastrelle in ceramica bianche, preferibilmente lucide. Per il pavimento scegli un parquet in laminato e pochi e semplici complementi d’arredo; per eventuali mensole e porta asciugamani puoi anche optare per il legno grezzo o per il metallo; se l’ambiente però ti sembra troppo freddo, gioca con le tende ed inserisci qualche tocco di colore.

Non dimenticare l’importanza del vetro nell’arredo del bagno in stile nordico,  non solo per le finestre, ma anche per la doccia che dovrà essere essenziale nello stile, ma dotata di tutti comfort per fare di questo ambiente il tuo piccolo spazio di relax.

Infine, i mobili del bagno in stile nordico, più che per qualsiasi altra stanza, dovranno essere semplici e lineari: i mobiletti a fianco o al di sotto del lavandino dovranno essere ancora una volta di legno e di colore chiaro; aggiungi uno specchio dalle linee pulite, nessuna cornice ricca o con particolari troppo accentuati. Sobrietà e stile essenziale dovranno guidare anche in questo caso le tue scelte!

Immagini: White Living Room di outreachr.com, CC BY 2.0 | Apex Cottage White Kitchen di Steve Larkin, CC BY 2.0 | white clean bedroom style di LilyRose97, CC BY 2.0 | Mirage Sapele Natural di Boa-Franc, CC BY 2.0 | premier-asselby di Lizzie Benton, CC BY 2.0