Magazine \ Arredamento

Come realizzare una cabina armadio: idee e tendenze

created by Team editoriale Lunedì, 4 Luglio, 2016 - 11:16

4
Media: 4 (3 votes)
Come realizzare una cabina armadio

Chi non ha mai sognato di avere a disposizione una cabina armadio spaziosa e funzionale al posto di un banale armadio? Le donne soprattutto sapranno benissimo di cosa parliamo: avere un piccolo ambiente se non una stanza da utilizzare come guardaroba è la soluzione ottimale per organizzare lo spazio al meglio, sfruttando le dimensioni e la struttura di ogni abitazione.

Infatti, non è necessario possedere una casa grande per poter creare una cabina armadio: scegliendo le giuste misure, un’adeguata attrezzatura e l’angolo della casa più adatto, anche in una casa di dimensioni ridotte avrai la possibilità di realizzare la tua personale cabina armadio.

In fase di progettazione, divertiti e dai un design personale alla tua cabina guardaroba, magari guardando alle soluzioni più originali e inconsuete e adattandole al tuo ambiente. Le idee su come realizzare una cabina armadio: dovrai scegliere la forma più adeguata, l’arredamento giusto e anche la stanza della casa più indicata, che non è necessariamente la camera da letto.

Bene, ecco una serie di suggerimenti interessanti a cui ispirarsi per decidere quale tipo di struttura scegliere, dove posizionare e come arredare la tua personale cabina armadio!

Dimensioni di una cabina armadio: come organizzare lo spazio

Uno dei primi elementi da prendere in considerazione quando si decide di progettare una cabina armadio, riguarda le dimensioni. È importante sapere quali sono le misure minime di cui tenere conto e quali soluzioni offre la tua abitazione.

Proprio per evidenziare come anche uno spazio piccolo ma ben sfruttato abbia tutte le caratteristiche necessarie, ti basti pensare che le dimensioni minime di una cabina armadio prevedono che tu abbia a disposizione 120 centimetri di profondità e una larghezza di 220 centimetri. Ovviamente la disposizione varia secondo lo spazio a disposizione: potrai sfruttare al meglio una stanza lunga e stretta, oppure sviluppare la tua cabina armadio in altezza e se lo spazio è davvero poco non disperare, potrai posizionarla dietro il letto, in zone di disimpegno tra ambiente notte e bagno, o addirittura in soggiorno!

Vediamo insieme alcune idee per cabine armadio adatte a qualsiasi tipo di abitazione!

Cabina armadio a muro: tutte le possibili soluzioni

La soluzione più semplice è quella di disporre la tua cabina armadio in camera di fronte al letto su una delle pareti della stanza come se fosse un classico armadio. Per realizzare una cabina armadio a muro, è preferibile avere a disposizione un ambiente di forma rettangolare e uno spazio di almeno 4 metri di lunghezza e un metro e mezzo di larghezza.

Potrai quindi utilizzare tutta la parete disponendo all’interno delle mensole oppure dei cassetti, una o più aste a cui appendere i vestiti e anche delle comode scarpiere. Per questo tipo di cabina armadio in linea, il consiglio è quello di utilizzare ante scorrevoli e preferire come materiale il vetro, completamente trasparente, leggermente opaco o di una tonalità più scura, per donare luce alla stanza.

Nel caso di una stanza rettangolare, di almeno 430x270 centimetri, un’altra soluzione potrebbe essere quella di disporre la cabina, non di fronte, ma di fianco al letto in modo da sfruttare a pieno la larghezza della stanza ed avere a disposizione maggiore spazio nelle zone laterali della struttura. Anche in questo caso dovresti scegliere delle ante scorrevoli oppure optare per una cabina armadio a vista.

Cabina armadio angolare: come sfruttare una stanza quadrata

Nel caso in cui la tua stanza sia di forma quadrata e misuri almeno 400x400 centimetri, la soluzione migliore è quella di scegliere una cabina armadio angolare in grado di sfruttare a pieno tutto lo spazio a disposizione. Con la giusta attrezzatura potrai valorizzare al meglio le due pareti: in questo caso inserisci mensole, cassetti, strutture che si sviluppano in altezza e ganci e rastrelliere non solo in alto, ma anche nella parte inferiore per organizzare al meglio ogni centimetro. Per quanto riguarda le porte, è preferibile scegliere delle ante a libro che si adattano a questo tipo di opzione senza occupare troppo spazio.

Una cabina armadio a L rappresenta quindi un’ottima soluzione per stanze di piccole dimensioni e permette di completare l’arredamento dell’ambiente sfruttando le altre pareti. Puoi decidere di affiancare alla tua cabina armadio una scrivania, una libreria oppure un altro armadio per offrire ancora più spazio al tuo guardaroba. È necessario però, che la porta e l’eventuale finestra si trovino dall’altro lato della stanza, anche in questo caso scegli porte a soffietto. 

Spazi piccoli: come allestire una cabina armadio e dove posizionarla

Se queste soluzioni non ti convincono a pieno a causa del poco spazio a disposizione, ecco altri suggerimenti su come arredare una cabina armadio piccola scegliendo eventualmente una stanza diversa dalla camera da letto.

Una prima soluzione è quella di posizionare la cabina armadio nella parete dietro al letto: potresti inserire due cabine armadio simmetriche negli spazi laterali al letto, ognuna con una propria porta, in questo caso puoi tranquillamente scegliere il tipo di porta che preferisci. Potresti poi preferire una cabina singola dalla classica forma ad L con apertura da un solo lato. In questo modo potrai creare una cabina armadio dietro al letto sfruttando al meglio lo spazio a disposizione. Si tratta comunque di soluzioni ideali per stanze dalla forma quadrata.

Un altro modo di allestire una cabina armadio pur non avendo grandi spazi a disposizione, è quello di sfruttare una zona di disimpegno come può essere il corridoio che collega la camera da letto al bagno, oppure ad altre zone della casa. In questo caso inserisci semplicemente delle mensole oppure dei cassetti nella parte superiore e delle barre appendiabiti. Per chiudere quest’area puoi scegliere ancora una porta a libro oppure semplicemente una tenda inserendo in alto i giusti agganci. In ogni caso per realizzare questa soluzione assicurati che l’altezza del soffitto sia adeguata.

Potrebbe apparirti insolito, ma perché creare la tua cabina armadio dietro il divano sfruttando così uno spazio altrimenti inutilizzato? In questo caso scegli una porta scorrevole e organizza lo spazio usufruendo di ogni centimetro.

Un ultimo suggerimento interessante potrebbe essere quella di optare per una cabina armadio sotto il letto. Come fare? Basta scegliere un letto container più alto della media, la cui struttura consenta di inserire cassetti, mensole e barre appendiabiti nella parte sottostante il letto. Solitamente la struttura prevede dei gradini laterali per accedere alla struttura superiore dove è posto il materasso; anche questa parte può essere sfruttata al meglio inserendo dei cassetti o delle mensole interne.

Come attrezzare una cabina armadio

Abbiamo già accennato agli elementi che non possono mancare per attrezzare una cabina armadio, ma vediamoli in dettaglio per capire quelli più adatti alle diverse soluzioni.

Per arredare una cabina armadio interna non possono mancare cassetti, mensole e barre appendiabiti. Nel caso di uno spazio che si sviluppa in altezza ricordati di inserire strutture che si estendono in verticale e di aggiungere ganci e barre per gli abiti anche nella parte inferiore. Se hai a disposizione spazio in larghezza, inserisci cassetti, anche su ruote, e scatole che aiutano ad organizzare e tenere in ordine l’ambiente.

Per completare l’arredamento di una cabina armadio, l’ultimo suggerimento riguarda le porte. Abbiamo già visto come preferire il vetro possa essere utile per illuminare l’ambiente, soprattutto se le dimensioni sono ridotte. Se però non potere scegliere delle porte scorrevoli, anche l’utilizzo di semplici veneziane oppure di tende rigide, magari colorate, può rappresentare un’ottima alternativa. Nel caso di una cabina armadio che si sviluppa dietro il letto o il divano, il suggerimento potrebbe essere quello di rivestire la parete con una carta da parati della fantasia che preferisci creando un bell’effetto mimetico.

Ora che hai tute le indicazioni su come deve essere una cabina armadio, non ti resta che valutare la struttura che più si adatta alla tua casa. Ricordati di non farti spaventare dal poco spazio a disposizione e da prezzi elevati: come abbiamo visto sono molte le soluzioni di design a tua disposizione e non mancano soluzioni di cabine armadio economiche adatte ad ogni budget!

 
Immagini: Mazzali: KYOTO wardrobe di Mazzali , CC BY-SA 2.0| 6270 liters di Mazzali,  CC BY-SA 2.0 | Mazzali: "Orizzonte" wardrobe. Bedroom and living area di Mazzali | ESCAPE wardrobe / armadio dI Mazzali, CC BY-SA 2.0 | VERTICAL wardrobe / armadio di Mazzali, CC BY-SA 2.0 | Rubbermaid HomeFree series closet system di Rubbermaid Products, CC BY 2.0