Magazine \ Arredamento

Idee salvaspazio per la cucina: come arredare spazi piccoli

created by Team editoriale Mercoledì, 10 Agosto, 2016 - 09:13

4
Media: 4 (3 votes)
Come arredare una cucina piccola

La cucina è uno degli ambienti più importanti della casa, uno di quelli in cui trascorriamo molto del nostro tempo e che dovrebbe rappresentare uno spazio funzionale, ma è giusto porre attenzione anche allo stile e arredare la cucina seguendo i nostri gusti. Non è facile riuscire a coniugare comodità e design, soprattutto se lo spazio a tua disposizione è poco. Non temere però le idee su come arredare una cucina piccola non mancano, le soluzioni per riuscire ad inserire tutti gli elementi di cui hai bisogno in maniera ordinata ed efficace sono poche e semplici.

Il segreto è quello di sfruttare tutto lo spazio a disposizione valorizzando la struttura della stanza: che si tratti di un ambiente che si sviluppa in altezza oppure uno lungo e stretto, scegliendo i più adeguati mobili salvaspazio per la cucina avrai la possibilità di esaltare anche le piccole dimensioni presenti, facendo diventare la tua cucina un ambiente unico e caratteristico.

Basta individuare il giusto tipo di piano cucina, il tavolo più adeguato, complementi d’arredo essenziali e funzionali che non ingombrino, ma anche materiali e colori che ti consentano di donare maggiore luce all’ambiente facendolo sembrare più grande. Ecco alcune soluzioni di arredo per una cucina piccola e i mobili da scegliere che potranno aiutarti a trovare la disposizione più adeguata per valorizzare anche i più piccoli spazi!

Cucine per piccoli spazi: quale soluzione scegliere?

Il primo elemento che dovrai considerare è ovviamente quello legato a piano cottura, lavello e piano di lavoro che compongono elementi essenziali di ogni cucina che si rispetti. Quali soluzioni preferire? Proprio per quanto abbiamo detto, bisogna sfruttare al meglio la struttura della tua stanza. Ad esempio per arredare una cucina lunga e stretta la soluzione ideale sarebbe quella di organizzare lo spazio in modo da sfruttare al massimo le due pareti a disposizione: puoi posizionare il piano cottura con al di sotto il forno e il piano di lavoro su una delle due pareti inserendo mensole o mobili pensili al di sopra in modo da sfruttare l’eventuale altezza della stanza.

Un’altra idea potrebbe essere invece quella di posizionare il piano cottura sulla parete più corta in modo da poter sfruttare a pieno le altre due pareti più lunghe, per inserirvi magari un forno ad incasso e dei mobili pensili. In questo caso l’ideale sarebbe scegliere una delle tante apposite soluzioni di cucine per piccoli spazi: strutture multifunzionali e componibili che contengono cassetti scorrevoli organizzati per poter inserire tutto il necessario, oppure un carrello da poter far scorrere all’occorrenza e riporre sotto al piano per non ingombrare. Soluzioni comunque ideali per risparmiare spazio anche nel caso di cucine che si sviluppano secondo strutture diverse.

Se poi lo spazio a disposizione è davvero poco una soluzione molto interessante è rappresentata dalle cucine a scomparsa, cucine dotate di tutto quello di cui hai bisogno, dal piano cottura al lavabo, fino a mobiletti da inserire al di sopra o al di sotto, con la particolarità di poter essere chiuse come in un armadio lasciando tutto in ordine ed evitando di avere la cucina a vista. Solitamente si tratta di una soluzione utilizzata da coloro che devono arredare piccoli spazi con cucina e soggiorno come ambiente unico e intendono fare del mobile in cui è contenuto la cucina un vero e proprio complemento d’arredo. Per risparmiare lo spazio occupato dalle ante del mobiletto preferisci porte a soffietto oppure scorrevoli.

Se la tua è una cucina piccola ad angolo la soluzione potrebbe essere ancora un'altra: una bella cucina con penisola. Le cucine all’americana con isole e penisole rappresentano ormai un must dell’arredamento moderno e possono adeguarsi a tutti gli spazi, basta scegliere la soluzione più adeguata. Sfruttare l’angolo della struttura per inserire un tavolo che possa fungere da piccola zona pranzo, può rappresentare una soluzione ideale per valorizzare al meglio spazi ridotti.

Soluzioni per una cucina piccola: tavolo e mensole salvaspazio

Un altro elemento assolutamente essenziale in cucina è sicuramente il tavolo. Abbiamo già evidenziato come una soluzione potrebbe essere quella di inserire una piccola penisola che funga da ripiano. Nel caso di una struttura ad angolo potresti anche scegliere un tavolo salvaspazio per la cucina dalla forma arrotondata in modo da risparmiare il maggior spazio possibile.

Nel caso di una cucina lunga e stretta un’altra soluzione sarebbe quella di sfruttare una delle due pareti lunghe posizionando un tavolo a muro in modo da utilizzare solo uno dei lati ed inserendo solamente le sedie; un’idea di design interessante potrebbe quella di collocare il tavolo in una posizione più elevata in modo da poter inserire degli sgabelli del materiale che preferisci, in legno, plastica o metallo nel caso di un ambiente minimalista e moderno.

Un’altra idea da poter sfruttare è quella di un tavolo salvaspazio da cucina allungabile, una soluzione che ti permetta di avere un piccolo piano che all’occorrenza possa espandersi senza ingombrare. Se lo spazio lo consente puoi posizionare un piccolo tavolo allungabile al centro della stanza oppure scegliere una delle soluzioni già evidenziate, un tavolo a muro oppure una penisola.

Un altro consiglio da tenere a mente per l’arredamento di una cucina piccola è riferito alla possibilità di utilizzare, dove possibile, delle mensole a vista anziché mobiletti che occupano maggior spazio. Potresti scegliere delle mensole salvaspazio per la cucina da posizionare al di sopra del piano cottura oppure alle pareti in modo da avere a disposizione tutto ciò di cui hai bisogno, una bella soluzione visiva ad esempio è quella di mettere in vista barattoli con zucchero, sale, caffè e spezie, ricorda però di inserire solo l’essenziale, l’obiettivo è donare ordine senza ingombrare con troppi elementi. Sempre seguendo questo consiglio pensa alla possibilità anche di tenere in vista le pentole, magari da appendere al di sopra del piano cottura, o ancora ad un’apposita struttura al di sopra del tavolo oppure di un’eventuale isola donando anche un tocco di stile all’ambiente.

 

 

Arredare una cucina con piccoli spazi: materiali, colori e illuminazione

Oltre alla fondamentale scelta dei mobili, ci sono altri piccoli accorgimenti da considerare quando si cercano soluzioni per una cucina piccola. Ad esempio l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale: una stanza bene illuminata dona la sensazione di maggiore spazio e di un ambiente arieggiato. Cerca quindi di scegliere una soluzione che consenta di avere a disposizione almeno una finestra, inoltre se ne hai la possibilità gioca con le luci della stanza magari inserendo dei faretti al di sopra del piano cottura.

Un altro suggerimento riguarda la scelta dei colori: prediligi toni chiari sia per le pareti che per mobili e tende in modo da donare luce all'ambiente, gioca con tonalità tenui ma non rinunciare anche a qualche tocco vivace di colore per qualche complemento d’arredo, come le sedie oppure le mensole.

Infine, quali materiali preferire per arredare una cucina piccola? Sicuramente il legno è uno dei materiali consigliati perché semplice e adattabile a tutti gli stili, ma punta anche sul vetro e sul metallo che daranno la sensazione di uno spazio più grande, permettendo anche di donare maggiore luminosità alla stanza trattandosi di materiali capaci di riflettere la luce.

Bene, non ti resta che tenere a mente queste idee per una cucina piccola e decidere come sfruttare lo spazio a tua disposizione. Inoltre, se la tua è una casa di piccole dimensioni, magari un monolocale, ecco qualche suggerimento su come arredare una casa piccola per farla sembrare più spaziosa!

Immagini: New Kitchen - mark 1 di Percita, CC BY-SA 2.0