Magazine \ Arredamento

Soluzioni per arredare un monolocale: come ottimizzare gli spazi in una casa piccola

created by Team editoriale Martedì, 2 Ottobre, 2018 - 13:38

Media: 5 (3 votes)

Sempre più uomini e donne single, ma anche coppie e a volte famiglie, si ritrovano ad abitare in un monolocale, per scelta o per necessità. Seppur conveniente dal lato economico, e pratico per chi vive da solo, vivere in un monolocale in due o più persone, può comportare notevoli svantaggi a causa delle piccole dimensioni. Per questo motivo, occorre scegliere con grande attenzione come arredare una casa piccola, e la progettazione di un monolocale è spesso un compito molto arduo, da affidare a specialisti come architetti e designer di interni. Un monolocale è pur sempre una casa che dovrà ospitare varie attività, come cucinare, guardare la TV, giocare, fare la doccia e, magari, anche ospitare il cenone di Capodanno. Questo è il motivo per cui la scelta dell'arredamento di un monolocale richiede qualche sforzo e un paio di idee innovative.

E allora, come rendere un piccolo appartamento più vivibile e dargli un allure più alla moda? Ti diamo qualche consiglio che potrebbe alleggerire il tuo lavoro.

Arredare un mini appartamento: quale stile scegliere?

Uno stile metropolitano neutro può sicuramente aiutare a compensare la carenza di spazio. Tende e pareti dalle tinte neutre, combinate con tocchi di argento e nero possono far sembrare un monolocale più grande, oltre a donargli freschezza. Può tornarti utile anche consultare i nostri trucchi per allargare una stanza.

Un'altra soluzione vibrante per trasformare un piccolo spazio in un grande salone, è la carta da parati 3D o trompe l'oeil. Esci degli schemi, sii creativo e otterrai grandi risultati nel tuo piccolo habitat. Inoltre, colloca degli specchi in alcuni punti della casa, amplificheranno lo spazio e lo renderanno più luminoso.

Mobili per monolocali: trasformabili e multifunzionali

E veniamo alla questione più importante: i mobili. In un piccolo monolocale più che in qualsiasi altro spazio, i mobili devono avere una duplice funzione: l'estetica e la praticità. Per questo, è necessario comprare specificatamente mobili per monolocali, ovvero multifunzionali e salvaspazio, come sedie, tavoli e divani ricchi di vani portaoggetti e cassetti integrati.

Arredi modulari per cucina, soggiorno e camera da letto, possono creare spazi di lavoro personalizzati, zone notte accoglienti e intime affianco a cucine spaziose ma compatte. Ottimizzare lo spazio è fondamentale per poter inserire in casa tutto quello che ti serve. Ma attenzione, se ami conservare cianfrusaglie e ricordi di ogni tipo, dovrai perdere questa abitudine! Un monolocale richiede una certa sobrietà, o nel giro di un mese sarai sommerso da roba inutile!

Più che alla quantità, serve badare alla qualità: divani di lusso, sedie di design, tavoli trasformabili... Tutto dentro il tuo nido dovrà essere pensato per poterti garantire il massimo comfort nel minimo spazio.

Mini cucine per monolocali

A meno che tu non abbia una passione folle per la cucina, dovrai optare per cucine piccolissime, che tuttavia includano zona cottura, zona per preparazione, ovvero piano di lavoro, e spazi di contenimento. Attenzione: compatta non vuol dire inutile. Esistono oggi decine di modelli di mini cucine a scomparsa o trasformabili davvero sorprendenti.

Per esempio, ci sono mini cucine dotate perfino di lavastoviglie come A la carte della tedesca Stadtnomaden (foto in alto a sinistra). Si tratta di una cucina completa ed elegante, costituita da 4 elementi che possono essere spostati come meglio credi, e che può essere sia addossata alla parete che collocata nel mezzo dello spazio, a mo' di isola. Oppure Carré (foto in alto a destra), una mini-cucina da monolocale, sofisticata e davvero pratica, creata da Robert Schierjott e Ulrich Kohl: un cubo che occupa una superficie di un solo metro quadrato e che si può trasformare all'occorrenza in una cucina completa grazie a diversi elementi estraibili.

Se invece desideri una cucina più tradizionale, semplicemente più piccola, opta per un frigorifero più alto che largo, e se hai una cucina angolare, scegli elettrodomestici ad angolo e cestelli ruotanti che sfruttano la profondità per il contenimento.

Ricreare la zona notte in un monolocale

Parliamo ora della zona notte del monolocale, che per ovvi motivi dovrà coincidere con la zona giorno. Come dividere la zona giorno dalla zona notte e isolare un minimo il tuo letto? Come ricreare la privacy della camera da letto in un ambiente open space?

Se le dimensioni del monolocale sono davvero proibitive, dovrai far ricorso a letti a scomparsa: ribaltabili, estraibili con rotelle... Le soluzioni sono tante e graziose. Prova a separare la camera da letto dal resto della casa utilizzando divisori per zona giorno/notte come una libreria armadio o un alto comò.

Se hai voglia di una soluzione ancora migliore, puoi ricavare spazio extra in casa costruendo un piccolo soppalco, in legno, in muratura o in alluminio. In tal modo potrai anche sfruttare lo spazio sottostante per conservare la tua roba, o per realizzare un piccolo studio.

Sempre secondo lo stesso principio, si può realizzare un secondo livello come nella foto in basso. È un ottimo suggerimento per chi cerca idee su come arredare un monolocale di 25 mq. Si tratta di Zoku Loft, un monolocale utilizzato come casa vacanze ad Amsterdam. La zona notte si sposta sul livello rialzato e diventa così una vera e propria stanza a sé, sicura e confortevole, mentre lo spazio sottostante viene adibito a zona studio e a contenere armadi e guardaroba.

Anche la prossima proposta è davvero interessante. In questo monolocale dal design davvero elegante, firmato Point Architects, metà della superficie è sopraelevata e diventa una piattaforma di legno destinata ad ospitare lo spazio relax con divano e TV. Sotto questa piattaforma si nasconde un doppio letto estraibile a scomparsa ed altri cassetti e spazi per il contenimento.

Insomma, a mali estremi estremi rimedi. Talvolta, un monolocale può essere l'unica scelta abbordabile se si desidera comprare casa. Ma per fortuna il design viene in soccorso di tutti coloro che purtroppo si ritrovano a vivere in piccoli spazi, spesso condivisi con altre persone. E tutto sommato, la vita diventa meno difficile di quanto tu possa immaginare!

Immagini
In copertina: Istockphoto