Magazine \ Bagno

Le 5 tendenze del 2018 per l’arredo bagno

created by Team editoriale Giovedì, 28 Giugno, 2018 - 12:20

Ancora nessun voto

Quali sono le novità di quest’anno per l’arredo bagno? Abbiamo selezionato 5 proposte per rinnovare o costruire da zero il tuo bagno. Piccolo o grande che sia, queste sono le idee più innovative nell’arredo bagno 2018.

Lavabo sopra piano

La questione si focalizza su due principali alternative: piano integrato o lavabo sopra-piano? A seconda delle due caratteristiche hai diversi vantaggi. Vediamoli insieme. I lavabi sopra-piano offrono possibilità compositive infinite e fanno diventare la zona bagno un’area esclusiva, progettata su misura. Si possono scegliere lavabi in stile minimale, generalmente con bacini meno capienti, sino ad arrivare a vasche con capacità di svariati litri d’acqua, che necessitano di piani d’appoggio più grandi e resistenti. Sotto l’aspetto dei materiali, oggi la scelta è vastissima: ceramica, materiali di nuova generazione (corian o tecnoril), vetro, pietra scavata e resine varie che lasciano la possibilità di giocare con le combinazioni e creare stili personali. Considera che i materiali più delicati per il piano sono quelli in legno che senza la dovuta manutenzione può rovinarsi in breve tempo.

Piano integrato

I piani integrati sono più semplici da pulire e offrono un’estetica più essenziale (essendo un tutt’uno con il mobile), permettendo funzionalità e versatilità di alto livello. I materiali sono parecchi e negli ultimi anni sono state create nuove declinazioni di stile. Dal vetro si è passati a piani integrati in materiali più avanzati quali gres porcellanato, cemento e molti altri nuovi materiali con formulazioni materiche d’avanguardia. Di solito queste soluzioni hanno una capienza minore ma comunque esistono soluzioni di ampia capienza.

Mattoni smaltati effetto vintage

Per arredare le pareti del bagno nell’ultimo periodo le proposte di mattoni smaltati effetto vintage sono aumentate. Puoi trovare i colori più fluo e le tonalità più soft, con grandezze che variano molto, anche se le proposte più attuali sono quelle con mattoni piccoli e stretti.

Puoi giocare con i colori e creare un bagno monocromatico scegliendo i mobili ed i sanitari dello stesso colore neutro e mattonelle molto colorate: la stanza sembrerà più ampia. È una buona soluzione per le stanze da bagno di dimensioni ristrette. Per le forme e le dimensioni dei mattoni puoi scegliere i rettangolari, esagonali o ottagonali, meglio se di piccole dimensioni.

Lavabo di marmo e di pietra

Tra le soluzioni retrò e dedicate agli amanti della natura, i lavabi di marmo antichizzati sono tornati di gran moda. Li puoi trovare di tutti i tipi. I lavabi di marmo sopra piano decorano e danno alla stanza da bagno uno stile personalizzato. Anche la pietra è tra i materiali più in voga degli ultimi anni, ideale se abbinata a colori neutri che richiamano la natura e la dimensione green.  

Bagno in cemento

Non si tratta ovviamente di calcestruzzo nel senso più letterale del termine, ma di un materiale che dopo un particolare rivestimento cerato, assume l'aspetto levigato e non poroso, per resistere all'ambiente umido del bagno. Dove puoi inserire il cemento in bagno? Le zone più indicate sono: pareti, pavimento, lavabo, piatto doccia, top lavabo, e sanitari.

Ma come si presenta al tatto il cemento per i bagni? Il cemento per il bagno crea gradevoli effetti tattili, le mescole di ultima generazione infatti evitano la sensazione di freddo a contatto con la pelle. Senza dimenticare la praticità di utilizzo: addio cemento che si macchia o che si sbriciola nel tempo. Gli ultimi prodotti sono frutto di materie prime e di processi industriali che hanno conquistato la resistenza e la durata, a volte addirittura introducendo, grazie alla nanotecnologia, proprietà inedite, ad esempio antibatteriche o fungicide.

Foto: I stockphoto

Per scoprire di più sulla promo clicca qui