Questions

  • 3Risposte
  • 1318Viste
  • 0Commenti

Casa & Finanza

Come funziona il mutuo chirografario per il fotovoltaico?

created by Matilde Serrano Giovedì, 23 Marzo, 2017 - 09:56

Salve a tutti, nel mio condominio vorremmo procedere con l’efficientamento energetico installando dei pannelli fotovoltaici, prima di prendere una decisione sul da farsi vorrei capire nel dettaglio se conviene richiedere un mutuo chirografario per impianti fotovoltaici. Inoltre mi piacerebbe conoscere i costi e quali garanzie servono per ottenere questo mutuo.

Grazie a chiunque mi risponderà!

Risposte (3)

M

created by Mara Cappiello Martedì, 28 Marzo, 2017 - 10:19

Una cosa molto importante da sapere al fine di ottenere la concessione del mutuo riguarda l’approvazione all’unanimità da parte dell’assemblea condominiale. Senza non è possibile richiedere il finanziamento.

Infine come già detto per il mutuo chirografario le garanzie non sono necessarie, in questo caso l’unica richiesta è la firma dell’amministratore. Sappi che, generalmente la concessione di un mutuo condominiale è subordinata alla sottoscrizione di una polizza assicurativa a copertura dell’immobile.

T

created by Tommaso Serini Venerdì, 24 Marzo, 2017 - 12:56

Per quanto concerne stipulazione del contratto i costi del mutuo chirografario per il fotovoltaico in generale comprendono:

  • prezzo per l’istruttoria, pari all’1% dell’importo che si richiede;
  • prezzo per l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% di quanto richiesto e ottenuto
  • costo per l’invio del documento di sintesi, ha un costo irrisorio di un euro.

Invece, l’importo mensile della rata di mutuo potrebbe invece includere dei costi aggiuntivi come: interessi di mora, se maturati e gli interessi in questo specifico caso a tasso.

L

created by Lorenzo Palmieri Giovedì, 23 Marzo, 2017 - 19:26

Ciao Matilde, le caratteristiche del mutuo chirografario per il fotovoltaico sono le stesse di un qualunque mutuo chirografario. Questo, può essere concesso per una durata non superiore ai dieci anni, la somma richiesta non può superare i 75mile euro.

Questo finanziamento è la soluzione più agevole per le banche quando a richiederlo sono dei condomini come nel tuo caso. Secondo me non devi preoccuparti troppo della scelta da fare, inoltre il tasso d’interesse previsto per i condomini è fisso;  in questo modo non incorrete in brutti scherzi nel corso del pagamento.