Magazine \ Fai da te

Come fare le pulizie di primavera con prodotti naturali

created by Team editoriale Mercoledì, 16 Maggio, 2018 - 16:21

Ancora nessun voto

Vediamo nel dettaglio come organizzare al meglio le pulizie di primavera in casa, senza perdere tempo e con il massimo risultato, soprattutto utilizzando prodotti naturali non dannosi per la tua salute. Iniziamo quindi a vedere quali sono le pulizie di primavera con prodotti naturali fai da te.

Come pulire le persiane, le tapparelle e le veneziane

Le persiane e le tapparelle raccolgono molto sporco. Oltre alla polvere, la pioggia e le polveri sottili, le tapparelle possono avere incrostazioni di sporco derivanti dall’esposizione all’aperto. Vediamo nel dettaglio come pulirle al meglio.

Persiane, tapparelle e veneziane: Per prima cosa elimina la polvere con panno asciutto oppure con un panno cattura polvere per togliere lo sporco più superficiale. Riempi ora una bacinella con acqua e qualche goccia di sgrassatore e inizia a pulire le persiana intingendo una spugna bagnata di questa soluzione. L’operazione è molto ripetitiva, armati di buona pazienza! Per risciacquare tutto, usa solo una spugna e dell’acqua pulita senza detersivo. Per le scanalature in cui scorrono le tapparelle utilizza dell’olio d’oliva per farle scorrere meglio. Per le veneziane invece utilizza un guanto di cotone (oppure per una tecnica fai da te, un calzino) imbevuto di acqua tiepida e bicarbonato. Passa da destra a sinistra e avrai le tue veneziane perfettamente pulite.

Come lavare le tende

Prima di procedere ad un lavaggio delicato in lavatrice, puoi fare un prelavaggio a mano con dei prodotti naturali per sbiancare le tende e togliere il grigio. Versa in una bacinella tanta acqua tiepida fino a 3/4. Aggiungi e mescola insieme un po’ di sapone di Marsiglia grattuggiato, bicarbonato e succo di limone in parti uguali.  Immergi le tende nella  bacinella e lascia agire in ammollo per alcune ore (più tempo le lasci, megli è. Va bene anche tutta la notte). A questo punto mettile in lavatrice con il programma adatto. Una volta lavate, appendi le tende ancora umide, il peso della stoffa stessa le tenderà e si asciugheranno senza doverle stirare. Le tue tende saranno molto più bianche.

Come pulire i tappeti

L’ideale sarebbe non utilizzare elettrodomestici come lavatrici e aspirapolveri per pulire i tappeti. Via libera invece ai metodi della nonna: scopa di saggina, acqua e aceto. Come? Stendi sul tappeto una soluzione di acqua e aceto e strofina bene con la scopa di saggina con le fibre lunghe. Per le macchie più ostinate puoi usare invece una miscela di bicarbonato, sapone di Marsiglia grattuggiato  e aceto. Aiutati con una spugna per sfregare bene la parte interessata.

Come pulire il freezer e il figorifero

E’ il momento di sbrinare il freezer. Ogni 6 mesi è giusto farlo, quale miglior momento se non durante le pulizie di primavera? Spegni il freezer e togli i cassetti. Li puoi detergere con una spugna imbevuta con una soluzione di aceto di vino bianco e acqua calda (2/3 di aceto, 1/3 di aceto). Una volta asciutti, puoi reinserirli nel freezer. Ricordati di stendere dei panni asciutti per terra per asciugare l’acqua che uscirà dallo sbrinamento. Puoi utilizzare la stessa soluzione per pulire l’interno del frigo. Ricordati di strofinare per bene tutti i ripiani e i cassetti.

Come pulire il materasso e il divano

Crea una pasta pulente con bicarbonato e succo di limone. La consistenza dev’essere pastosa. Aggiungi 2/3 gocce di olio essenziale di lavanda o Tea tree oil (indicato perché è un prodotto antibatterico molto potente). Passa questa pasta pulente sopra il materasso o il divano strofinando molto bene con una spugna. Lascia asciugare e una volta asciutto se ci dovessero essere dei residui passa sopra l’aspirapolvere o la scopa elettrica. Per cancellare gli aloni usa invece l’acqua ossigenata, se ne andranno via velocemente e senza dover risciacquare.

Foto: Istockphoto


Per scoprire di più sulla promo clicca qui