Magazine \ Complementi d'arredo

Idee per librerie attrezzate con mobili contenitori

created by Team editoriale Mercoledì, 29 Novembre, 2017 - 11:52

Ancora nessun voto

Per arredare le pareti del soggiorno un'idea vincente è recuperare lo spazio attraverso l'utilizzo di librerie caratterizzate da mobili contenitori: questi ti permetteranno di avere molto spazio in aggiunta ai classici mobili o mensole. Inoltre avere degli scomparti chiusi dove inserire tutto ciò che non vuoi vedere in giro, è molto utile per tenere gli ambienti in ordine. I mobili contenitori, librerie, madie sono sempre stati i protagonisti del soggiorno e se vuoi renderli di design puoi utilizzare particolari finiture e materiali.

A volte si trasformano in scrigni preziosi con decori e materiali di diverso tipo. Inserti d'argento, di cuoio, di legni diversi, oppure materiali con colori diversi per rendere più originale l'intero insieme. Vediamo insieme alcuni esempi di librerie particolari con cui arredare il soggiorno.

Librerie in legno pregiato

Linee semplici e un legno di grande effetto, il frassino. La libreria della collezione Family Feeling di Febal si compone da mensole e mobili contenitori color capuccino effetto opaco, dedicato ad un soggiorno dalle linee classiche e ricercate. Molti i colori disponibili, dall'arancio al tortora classico, passano per l'azzurro cielo e il bianco (foto di copertina)

Librerie moderne

Per contenere ed esporre, offire un piano d'appoggio o uno schienale per la tv: le librerie moderne sono arredi multifunzione componibili, che si prestano con soluzioni standard diversamente assemblate ad occupare al meglio lo spazio disponibile. La parete così attrezzata è protagonista indiscussa del soggiorno contemporaneo, il fulcro dell'ambiente domestico. In genere i sistemi più completi e flessibili prevedono anche la possibilità di inserire nella composizione moduli angolari, per ottimizzare lo spazio e non rinunciare a centimetri spesso molto utili.

Tra gli esempi più rappresentativi Living Motus di Scavolini che permette di integrare il soggiorno e la cucina grazie alla parete fluida che dà vita ad un’elegante libreria portaoggetti. La struttura è realizzata in decorativo Grigio Gabbiano con elementi laccato opaco Tortora e Verde Lichene. Prezzo su richiesta. 

Librerie bifacciali per dividere gli ambienti

Sono tante le situazioni in cui può essere necessario dividere due ambienti: per esempio se vuoi dividere la cucina dal salotto, oppure per creare un po’ di privacy senza “chiudere” troppo la vista sulla casa. Perfette in tutte queste situazioni sono le libreria bifacciali, soprattutto negli open space, in cui un’unica grande area è utilizzata per diversi motivi ed esigenze quotidiane. Le librerie di grandi dimensioni, come le bifacciali, funzionali da entrambi i lati, e di grande impatto estetico consentono la continuità visiva senza appesantire l’ambiente e soprattutto lasciano filtrare la luce naturale.

Tra gli esempi più belli la collezione Link System di Zalf che può svilupparsi con un disegno regolare o comporre motivi geometrici diversi. Leggera ma con elementi di contenimento, pareti attrezzate e panche, insomma l'ideale se vuoi tenere in ordine casa con dei mobili contenitori che fungono anche da libreria.
 Molti gli accostamenti, i colori e le finiture. Nell’immagine la versione Z002. Prezzo a seconda della composizione. 

Immagini: Febal | Scavolini | Link System