Magazine \ Cura della Casa

Come liberarsi delle cimici da letto in 6 punti

created by Team editoriale Martedì, 11 Settembre, 2018 - 15:00

5
Media: 5 (1 voto/i )

Insetti molto fastidiosi e difficili da debellare, negli ultimi anni le cimici da letto hanno visto un’impennata di crescita nelle nostre case, complici i viaggi e gli spostamenti delle persone, ma anche la facilità con cui questi animaletti infestano gli ambienti. Ma cosa sono le cimici da letto e come si riconoscono? Sono insetti ematofagi, cioè si nutrono di sangue e prolificano tra letti, divani, indumenti, mobili e muri. Sono di colore marrone/rosso, della grandezza di 6-8 mm e vivono in media 4-6 mesi. Se ne hai appena vista una (le puoi vedere ad occhio nudo, hanno forma tondeggiante) oppure hai visto sul tuo braccio strani punti rossi, innanzitutto non spaventarti! Leggi questa lista delle 6 cose da fare per debellare le cimici da letto. Una guida verificata ed efficace che ti permetterà di dire addio per sempre al problema. 

1  Come riconoscere le cimici da letto

Inizia con fare un respiro profondo! Siamo sinceri, avere in casa questi insetti non è una bella esperienza perché un po’ come per i pidocchi: pensi di essertene liberato e alla fine ci sono ancora. Per prima cosa accertati che siano cimici da letto. In questo articolo ti mostriamo alcune foto di cimici per imparare a conoscerle e inoltre devi sapere che, a differenza dei pidocchi che stanno sempre a contatto della pelle, le cimici non hanno bisogno di temperatura costante e il contatto con l’uomo è limitato al tempo necessario per nutrirsi di sangue. Ecco perché le cimici le vedi più spesso sul letto o sugli indumenti. Ricorda inoltre che la camera infestata dalle cimici dei letti emana un cattivo odore a causa delle secrezioni di alcune ghiandole.

2 Dove si trovano le cimici da letto

Dopo che li abbiamo portati sfortunatamente in casa, si annidano su: vestiti, valige, coperte, divani, materassi e cuscini, testata del letto e struttura, tende, quadri e cornici, mobili, crepe del muro e battiscopa, soprammobili, zone buie della casa. Attenzione quindi a non trasportare vestiti, mobili e oggetti in altre stanze, corri il rischio di infestare altre zone della casa.

3 Cosa sapere per sconfiggere le cimici da letto: il sole le uccide

Devi sapere che le cimici sono sensibili alle alte temperature e muoiono in pochi minuti se esposte al sole. Muoiono anche con il freddo improvviso. Non amano la luce e per questo colpiscono di notte e sono attratte dal calore del corpo e dalle nostre emissioni di anidride carbonica. Il consiglio da mettere subito in atto è: inserisci gli indumenti infestati e gli oggetti facilmente trasportabili in grandi sacchi neri dell’immondizia e disponi questi sacchi al sole (meglio se c’è un sole forte) per almeno 6 ore. L’alta temperatura all’interno ucciderà gli insetti.

4 Il sole non le ha uccise? Passa al livello successivo!

Il livello successivo si chiama disinfestazione. Però attenzione, non iniziare una disinfestazione  fai da te utilizzando comuni insetticidi: si corre il rischio di snidare le cimici e propagarle in altre stanze della abitazione, oppure di utilizzare inutilmente questi prodotti. Interpella quindi una ditta di disinfestazione professionale, diffidando da chi vi promette una eradicazione veloce del problema. Debellare le cimici non è una azione che richiede poco tempo. Puoi richiedere consigli alla Asl di zona per qualsiasi dubbio.

5 Cosa fare prima di iniziare la disinfestazione professionale delle cimici da letto

Svuota gli armadi di ogni cosa e lava i capi di abbigliamento in lavatrice a 60 gradi. Stessa cosa per tende, tessuti, coperte, copriletti, copridivani. Per gli oggetti che non sono capi di vestiario come materassi, letti, muri e battiscopa, passa con un comune elettrodomestico, il vapore a secco ad almeno 100°, ad una distanza dalle superfici non superiore ai 20 cm. Elimina qualsiasi materiale tipo carta e cartone e tutto ciò che non può essere facilmente sanificabile portandolo direttamente in discarica: attenzione nelle movimentazioni a non creare possibile infestazioni.

6 Come scegliere la ditta di disinfestazione professionale per le cimici da letto

La bonifica di una casa dalla cimice dei letti è un obiettivo impegnativo, difficile anche per un bravo disinfestatore. Però il nostro consiglio è di chiamare una ditta di disinfestazione preparata e seria che possa finalmente risolvere il problema. Possiamo dirti quello che puoi evitare nello scegliere una ditta professionale. Intanto evita le imprese che si occupano anche di disinfestazione tra le sue molteplici attività. Questo controllo e bonifica è un lavoro da specialisti non da persone improvvisate o con poca esperienza. Diffida inoltre da chi propone soluzioni miracolose, veloci e senza prima aver visionato da vicino la soluzione. Occorre sempre un sopralluogo se non due nella casa infestata. Un’ispezione preliminare richiede di solito una quantità di tempo notevole (due o tre ore) ma consente di comprendere bene la natura del problema, l’entità e la distribuzione. Inoltre diffida da chi solo con informazioni date per telefono, ti faccia un preventivo di massima per la soluzione del problema. Chi conosce le cimici sa bene che è impossibile prevedere la quantità di lavoro necessaria senza le dovute visite preliminari. Diffida anche da ditte che non procedono ad un controllo post intervento (di solito di alcuni giorni), nonché di un intervento di rifinitura senza ulteriore aggravio economico. Prima dell’intervento svuota armadi, come già scritto in precedenza e metti in ordine la casa, altrimenti l’intervento non verrà fatto a regola d’arte. Online ci sono molte aziende serie, cerca quella più giusta e vedrai che poco alla volta la situazione ritornerà alla normalità.

Foto: IstockPhoto