Magazine \ Cura della Casa

Come pulire il parquet e i pavimenti in legno

created by Team editoriale Martedì, 9 Ottobre, 2018 - 19:12

5
Media: 4.3 (3 votes)
pulire parquet

I pavimenti in legno sono in grado di creare in casa un'atmosfera calda e accogliente, ma allo stesso tempo sono estremamente delicati, essendo esposti a vari agenti che potrebbero facilmente rovinarli: tacchi, umidità, sole, sporcizia portata in casa dall'esterno, sedie che vengono spostate continuamente e altro. Per questo motivo è necessario proteggere il pavimento in legno fin da subito con olio, cera o vernice. Ma per conservare inalterato l'aspetto del parquet, al di là della manutenzione straordinaria, è altrettanto importante una pulizia corretta e regolare. Ecco i nostri consigli.

Pavimenti in legno: cosa c'è da sapere?

  • Il legno è un materiale vivo, e quindi risente dell'umidità e dei cambi di temperatura. Per proteggere il pavimento in legno è necessario mantenere costanti la temperatura e l'umidità nell'aria. L'ideale sarebbe una temperatura nella stanza attorno ai 20 gradi e una percentuale di umidità tra il 50 e il 60%.
  • Prima di lavare il parquet bisogna passare l'aspirapolvere. Sul legno la polvere e le particelle di sporcizia agiscono come carta abrasiva. Lo strato protettivo del parquet viene danneggiato e l'umidità può entrare più facilmente nel pavimento.
  • È consigliato utilizzare zerbini e tappetini antisporco in casa, all'ingresso e davanti ai balconi, per raccogliere sporcizia e acqua provenienti da fuori che altrimenti finirebbero sul parquet.

Pulire il parquet

Per pulire il parquet in modo corretto è prima di tutto necessario capire di che tipo di parquet si tratta:

  • parquet oliato o finito a cera
  • parquet verniciato.

Innanzitutto, non bisogna mai pulire il parquet con un panno in microfibra che agirebbe come una spazzola ruvida, né tanto meno detersivi comuni per pavimenti. Meglio fare ricorso a un detersivo speciale per parquet e un mocio morbido. Per una pulizia regolare del parquet leggermente sporco basta passare l'aspirapolvere. Per eliminare lo sporco residuo, poi, è sufficiente passare il mocio ben strizzato facendo attenzione che il parquet non si bagni eccessivamente.

Pulire il parquet verniciato

Il parquet verniciato, invece, va pulito con con dei saponi specifici. In generale, bisogna dire che rispetto agli altri tipi di parquet,questo richiede meno cure e meno sforzi per la pulizia. Infatti, la vernice lo protegge dall'umidità e dalla sporcizia. Ma attenzione: in caso di graffi nella vernice, l'umidità si infiltra immediatamente nel pavimento, causando così una variazione di colore del legno, tendente al grigio.

Conservare al meglio il parquet: misure preventive

Sono necessari delle cure particolari per conservare inalterato l'aspetto e soprattutto la superficie dei pavimenti in legno. Il parquet verniciato va trattato con un prodotto specifico circa due volte all'anno, mentre il parquet oliato o finito a cera richiede una lucidatura una volta all'anno per rinnovare lo strato protettivo. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non usare troppa cera e a eliminarne per bene l'eccesso. Diversamente, si potrebbero creare delle macchie scure sul parquet.