Magazine \ Cura della Casa

Tutti i rimedi per eliminare la muffa dai muri

created by Team editoriale Martedì, 26 Settembre, 2017 - 14:42

Ancora nessun voto

La muffa: un problema che hai affrontato di sicuro in casa tua. Come toglierla per sempre dalle pareti, dai muri e in bagno e soprattutto come prevenire la formazione di queste pericolose macchie?

Abbiamo già trattato questo tema con le domande degli utenti su come togliere la muffa dai muri, e dalla lavatrice. In questa pratica guida ti daremo tutti i consigli definitivi per togliere la muffa in casa, consigliandoti i prodotti più efficaci e i rimedi naturali. E' importante rimuovere la muffa non solo per un fattore estetico. Considera infatti che i funghi possono agire sia come agenti infettanti, sia come allergeni: possono cioè liberare micotossine, sostanze in grado di provocare fenomeni irritativi a occhi, naso e faringe.

 

Come eliminare la muffa dai muri con prodotti chimici

La candeggina è molto indicata per detergere e igienizzare le pareti di casa. E' un ottimo metodo per togliere lo sporco e i funghi presenti, funghi che si formano soprattutto in ambienti molto umidi, a causa di condensa o perdite di acqua. Strofina con un panno bagnato in acqua e candeggina, passaci sopra con forza e per una maggiore efficacia strofina la superficie con una spazzola imbevuta di prodotto puro.

Rimedio naturale: olio essenziale di Melaleuca

La Melaleuca, commercializzata con il nome di Tea tree oil, è un olio essenziale estratto dalle foglie di Melaleuca, una pianta australiana. Quest'olio si trova molto facilmente in erboristeria ed è un ottimo antibatterico e antisettico, utile anche in caso di infiammazioni delle vie aeree.

Con il tea tree oil puoi preparare una soluzione antimuffa a base di acqua, sale e olio essenziale. Utilizza per mezzo litro di acqua 2 cucchiaini di sale (o bicarbonato) e 20 gocce di tea tree oil. Spruzza sulle spore della muffa e lascia agire qualche minuto. Infine strofina fino a che non ve ne sia più traccia. Puoi utilizzarlo anche puro, sopra una spazzola con le setole semi rigide. L'olio di gomito è il metodo più efficace!

Rimedio naturale bicarbonato e aceto

Si può utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato per disinfettare e prevenire la comparsa di una parete colpita da muffa ma la stessa miscela si rivela utile quando la muffa si è già diffusa, per rimuoverla. Occorrono 2 cucchiai di bicarbonato di sodio da sciogliere in mezzo litro di acqua calda. Per potenziarne l’effetto c’è chi aggiunge del sale, sempre nella dose di 2 cucchiai. Una volta pronta la miscela strofinatela sulla muffa, lasciate agire e poi procedete alla rimozione.

Come togliere la muffa in bagno

Vista l'alta concentrazione di umidità, il bagno si presta particolarmente ad essere il luogo privilegiato per la formazione della muffa. In questo caso la candeggina assicura sempre un'ottima soluzione soprattutto perchè disinfetta le superfici. Una spazzola può essere utile per pulire più a fondo. Ricordati di usare sempre i guanti quando utilizzi la candeggina e di aprire le finestre per respirare aria fresca.

Come prevenire la formazione della muffa

In primo luogo cerca di fare aerare sempre gli ambienti. In cucina e in bagno, gli ambienti che si prestano maggiormente alla proliferazione della muffa, tieni aperte le finestra per almeno mezz'ora al giorno (se hai un bagno cieco anche le finestre aperte delle stanze accanto vanno bene). Un rimedio potrebbe essere quello di lasciare delle tazze di sale grosso agli angoli delle stanze così potrà assorbire l'umidità.