Magazine \ Piante & Esterni

Come illuminare il giardino, idee e consigli

created by Team editoriale Giovedì, 16 Giugno, 2016 - 19:45

Media: 5 (1 voto/i )
illuminazione da giardino

L'illuminazione è uno degli aspetti dell'arredamento del giardino che più incide sulla sua vivibilità: nelle ore serali uno spazio esterno, grande o piccolo che sia, se mal illuminato risulta poco utilizzabile o addirittura pericoloso se presenta vaste aree di buio.

L'illuminazione esterna infatti deve essere progettata in base alla grandezza dello spazio che si ha a disposizione, alla conformazione del terreno e alle funzioni che le varie aree del giardino devono svolgere, così da calibrare la giusta luce in base all'attività che si prevede in quel determinato angolo: per fare un esempio, un salotto da giardino è un'area relax, avrà quindi bisogno di minore illuminazione rispetto alla zona del tavolo che invece dovrà essere adeguatamente illuminata per le cene all'aria aperta.

Vediamo alcuni esempi di illuminazione da giardino, quali tipologie utilizzare e come disporre le luci in modo da creare la giusta atmosfera, dal calar del sole all'alba.

Illuminazione da giardino: faretti, plafoniere o lampioni?

Abbiamo detto che tutto dipende da che tipo di spazio devi illuminare, è bene però considerare che un giardino di notte non deve essere illuminato a giorno: oltre all'ovvio e inutile dispendio energetico, illuminare esageratamente il giardino di notte rischia di creare un ambiente poco rilassante, in più potrebbe disturbare la sintesi clorofilliana delle piante; al contrario un giardino totalmente buio potrebbe essere poco sicuro non solo perché qualche male intenzionato vi si potrebbe introdurre senza troppa fatica, ma anche per i banali incidenti che potrebbero capitare inciampando su aree poco illuminate, come ad esempio sui gradini.

Ma che attività verrà svolta in ciascuna porzione di giardino? È la giusta domanda per ottenere un'equilibrata illuminazione per esterni.

Se vuoi sapere come illuminare un giardino grande cerca di suddividere lo spazio in aree razionalmente omogenee: per l'illuminazione di un vialetto prevedi dei lampioni da giardino, considera che l'area illuminata dipenderà dalla potenza della lampada, ma anche dall'altezza da cui partirà la luce, si tratta infatti di luci discendenti che proiettano un cono di luce sul terreno. Posiziona i lampioni con un intervallo regolare così da avere un risultato visivo armonioso. 

In alternativa puoi usare dei faretti da giardino; questi possono essere da incasso o in superficie e sono molto utili nel caso in cui il vialetto da giardino presenti delle irregolarità o dei gradini potenzialmente pericolosi. I faretti da esterni possono anche essere usati per contribuire a creare un effetto scenografico per definire zone di chiaro scuro e porre l'accento su alcuni particolari del giardino, come piante o fontane. La luce va dal basso verso l'alto e per questo si parla di illuminazione ascendente. L'importante è sempre ricordarsi che la l'illuminazione del giardino deve essere delicata per non disturbare o addirittura bruciare parte della vegetazione, in più devi fare attenzione all'orientamento della luce per evitare che dia fastidio e obblighi a distogliere lo sguardo. 

Le plafoniere da giardino o applique possono essere posizionate in corrispondenza degli ingressi: vicino alla porta di casa, del garage e accanto al cancello del giardino.

Illuminazione giardino a energia solare

Tra le tendenze del momento c'è sicuramente quella dell'uso dell'energia solare per l'alimentazione delle luci del giardino. Questa può essere fatta tramite l'installazione di un unico pannello solare in un punto del giardino esposto al sole per gran parte delle ore del giorno. A questo pannello vengono collegati tutti i faretti o lampioni. Altrimenti puoi acquistare delle lampade da giardino o faretti a energia solare dotati di un proprio pannellino solare. Questi sono molto pratici anche perché non necessitano di un impianto elettrico e possono essere applicati dove si preferisce, purché sia una zona esposta al sole.

Illuminazione giardino led

Le lampade da giardino a led permettono di ottenere un risparmio energetico consistente, si parla anche del 70% in meno rispetto alle lampadine tradizionali. In molti casi,le due tecnologie, quella solare e quella a led, si trovano combinate assieme in lampade solari a led, capaci di garantire ottime prestazioni energetiche ed energia pulit: una scelta ecosostenibile per illuminare il giardino. 

Idee di design per illuminare il giardino

Tra le lampade a led per l'illuminazione degli spazi esterni si trovano anche soluzioni dal design accattivante, come ad esempio quella delle sfere da giardino Atmosfera dell'azienda italiana Serralunga: tecnologia e design della luce si incontrano in un originale complemento d'arredo per il giardino. Queste lampade creano una luce soffusa e rilassante che puoi anche utilizzare per creare la giusta atmosfera se devi illuminare il giardino per una festa.

Come illuminare il giardino spendendo poco

Se il tuo obiettivo è spendere poco puoi acquistare faretti e plafoniere da giardino in plastica, sono molto resistenti e hanno un prezzo contenuto. I prezzi dell'illuminazione da giardino sono vari: si va da pezzi molto economici sulla decina di euro a lampioni per cui puoi spendere anche mille euro. Tutto dipende dai materiali, dal design e dalla tecnologia impiegata. Ciò che è veramente importante tenere sotto controllo è la sicurezza dell'impianto: vanno acquistate lampade da esterno certificate per resistere all'acqua e agli agenti atmosferici.

Ovviamente si può anche decidere di illuminare il giardino senza corrente, esistono ancora lanterne da giardino ad olio o semplicemente lanterne per candele. Queste ovviamente non possono illuminare spazi grandi, ma sono perfette se vuoi creare un'atmosfera romantica nella zona relax o nell'area pranzo.